EvArt

EvArt

Home » Artisti

Artisti


Soundpost

Soundpost - EvArt

I Soundpost sono Ornella Amodio (protagonista nello spettacolo e cantante nel disco), Susanna Rienzi (autrice delle musiche), Enrico Masci (coautore in Resistance e in B.O.B.), Paola Ceoloni (coautrice in Colors) ed Elena Foschi (collaboratrice preziosa per la nascita del gruppo).

 

 

 

 

 

ORNELLA AMODIO

 

2016: serie Tv “ Tutto puo’ succedere”

 

 2016: serie Tv “ Che Dio ci aiuti”

 

2015: Dignità Autonome di Prostituzione, uno spettacolo di Luciano Melchionna dal format di B. Cianchin e L. Melchionna”

 

2015: Spettacolo Teatrale “DIETRO LA LAVAGNA” di Giovanni Amodio diretto da Barbara Amodio

 

2014:Premio della Critica all’interno della “Rassegna al femminile” al Teatro Skene’ di Roma con lo spettacolo “Epistolario Unilaterale” scritto da Mirna Rivalta, diretto da Alberto Menenti

 

2014: piccola partecipazione nell’ultimo film di Massimiliano Bruno “Confusi e felici”

 

2014: spettacolo teatrale “Amletomania” tratto dal film di Kenneth Brannagh in scena regia di Barbara Amodio.

 

2013: Festival Troisi accesso alla fase finale nella categoria “Cantante” e nella Categoria “Attrice”

 

2013: Spettacolo teatrale “DONNE SORRISI E CRISI” riadattamento teatrale e regia  Barbara Amodio

 

Spettacolo teatrale “ Rumors” tratto dall’opera di Neil Simon, riadattamento teatrale e regia Barbara Amodio

 

2013: Produttrice e cantante del progetto “4 marzo 1943”, tributo a Lucio Dalla, un percorso musicale e vocale dei più bei testi del cantautore bolognese con pezzi recitati e narrati.

 

2012/2013:Spettacolo teatrale “Anime Nude” scritto e diretto da Barbara Amodio, all'interno della Rassegna “ Sguardi Svelati” in scena al teatro 2 Roma dal 6 al 8 novembre - repliche a Taranto

 

2012: protagonista nello Spettacolo teatrale “Tutto o... Nada” scritto e diretto da Barbara Amodio presso il Teatro 2 Roma in cartellone dal 22 al 27 maggio 2012

 

2012: Spettacolo teatrale “ Per Altra Strada “ ruolo interpretato “ La Morte” scritto e diretto da Barbara Amodio

 

2012:  produzione Progetto “Negroserio”, progetto cantautoriale originale 

 

2011: Spettacolo teatrale “S'macbeth” ruolo interpretato “La coscienza di Macbeth” scritto e diretto da Barbara Amodio

 

2011:Finalista nel concorso nazionale musica/poesia dedicato a Giuseppe Moretti, diretto da Dacia Maraini.

 

2011:partecipazione con big band diretta dal Maestro Giovanni Palombo all'Acustic Festival di Sarzana

 

2008: Duo vocale nella Notte bianca a Viterbo

2008/2012: Cantante per varie situazioni Live pop, rock e soprattutto acustiche

 2008/2012: Cantante di un progetto dedicato a Fabrizio De Andre'

2009/2017: Voce Narrante per alcune presentazioni di libri

                                  

 

 

Giovanni Ceccarelli

Giovanni Ceccarelli - EvArt

 

Fotografia di Angelo Trani

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

Giovanni Ceccarelli è un pianista, compositore, arrangiatore, produttore e didatta italiano. Vive a Parigi, in Francia.Nei suoi venticinque anni di carriera musicale collabora con artisti di fama mondiale, incide quaranta dischi,produce un album candidato ai “Latin Grammy Awards”, tiene concerti in tutto il mondo. Da qualche anno si dedica principalmente ai propri progetti artistici, approfondendo un repertorio di composizioni originali ed interpretando musica di varia provenienza: il jazz, la canzone italiana, brasiliana, statunitense, la musica scritta di tradizione europea. In veste di leader incide due album: “Daydreamin'” nel 2010 e “Météores” nel 2011, entrambi molto apprezzati dalla critica internazionale. Quest'ultimo, prodotto dalla label francese Bonsaï Music e con la partecipazione di David Linx, riceve la “Sélection FIP” in Francia e la “Sélection Harmonia Mundi” in Svizzera. Del brano originale “Ti Odio”, inciso con Ferruccio Spinetti, Francesco Petreni e con ospite Fausto Mesolella, il pianista realizza un videoclip diretto dalla regista francese Marthe Le More. Giovanni pubblica sette album come co-leader. Il primo, “The Street Dancer” del 1998, è un duo con il pianista statunitense Eddie Wied. Inciso negli USA, marca l'inizio di una lunga collaborazione con la label italiana Philology. Nel 2009 escono altri due dischi: “Feedin' Inner Urges” in duo con la vocalist Fabrizia Barresi, e “The Nights of the Beuscher” che documenta due concerti tenuti insieme al grande sassofonista Massimo Urbani. Giovanni collabora da quindici anni con uno tra i più importanti esponenti del jazz mondiale, Lee Konitz: “Waxin' in Camerino” è un album che riunisce il sassofonista ed il French Trio del pianista. Il CD ottiene il riconoscimento “Jazzit Likes it!” dall'omonima pubblicazione italiana. Insieme a Ferruccio Spinetti, Giovanni fonda il gruppo InventaRio, completato dal cantante e polistrumentista brasiliano Dadi e da Francesco Petreni. Insieme incidono “InventaRio” (My Favorite Records, 2010) e “InventaRio incontra Ivan Lins” (Blue Note/EMI Music Italy/Biscoito Fino, 2012). Quest'ultimo lavoro discografico è realizzato interamente in collaborazione con il grande cantante, pianista e compositore carioca, e con la partecipazione di artisti di fama mondiale come Chico Buarque, Maria Gadú, Vanessa da Mata, Maria Pia De Vito, Petra Magoni, Fabrizio Bosso e Vinicius Cantuária. Nel 2014 il disco ottiene una nomination ai “Latin Grammy Awards” nella categoria “Best MPB Album”. Il più recente progetto musicale di Giovanni è un duo con il bandoneónista Daniele di Bonaventura. Insieme realizzano un lavoro discografico interamente dedicato a proprie composizioni, uscito nel 2015: “Mare Calmo” consiste in un CD più un DVD e contiene quattordici brani, un intervista al duo, esibizioni in concerto e due film brevi ispirati alla musica del duo. Lo pubblicano in Giappone la label Bar Buenos Aires e nel resto del mondo l'etichetta discografica italiana EvArt. Collabora inoltre da numerosi anni con il sassofonista Marcello Allulli nel Cine-concerto “Cenere” e con la cantante Sandra Cartolari nel duo Voci in Viaggio. Giovanni ha suonato dal vivo, in studio di registrazione e per emissioni radiofoniche e televisive con molti artisti di fama internazionale, tra i quali Marisa Monte, Amii Stewart, Nancy King, Mark Murphy, Enrico Rava, Paolo Fresu, Manu Katché, Musica Nuda, Samuele Bersani, Andrea Griminelli, Chiara Civello, Tosca, Bob Wilber, Charles Davis, Gianni Basso, Antonello Salis, Rosario Giuliani e Gianluca Petrella. Collabora stabilmente ed incide numerosi dischi con le cantanti Tiziana Ghiglioni e Ada Montellanico. Tiene numerosi concerti con le leggende del jazz Tony Scott e Benny Golson. Partecipa a progetti artistici di musica, cinema, letteratura e danza, e collabora con numerosi musicisti e gruppi musicali di livello internazionale. Tiene concerti in numerosi teatri, festival e club in tutto il mondo. Suona per gli Istituti Italiani di Cultura di Parigi, Budapest, Città del Messico, Buenos Aires, Cordoba, Beirut, Melbourne, Addis Abeba, Nairobi, Maputo, Johannesburg, Città del Capo e Harare. Giovanni è anche molto attivo in qualità di docente: tiene corsi, seminari e workshop di pianoforte, improvvisazione e jazz ensemble in tutto il mondo. Attualmente insegna pianoforte jazz e pianoforte per strumentisti e cantanti jazz al Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria in Italia. 

 

 

 

 

 

 

 

Daniele di Bonaventura

 

Nato a Fermo (nelle Marche), Daniele di Bonaventura, compositore-arrangiatore, pianista-bandoneonista, ha coltivato sin dall'inizio della sua attività un forte interesse per la musica improvvisata pur avendo una formazione musicale di estrazione classica (diploma in Composizione) iniziata a soli 8 anni con lo studio del pianoforte, del violoncello, della composizione e della direzione d’orchestra. 

Le sue collaborazioni spaziano dalla musica classica a quella contemporanea, dal jazz al tango, dalla musica etnica alla world music, con incursioni nel mondo del teatro del cinema e della danza.

Ha suonato nei principali festival italiani ed internazionali tra cui : Rumori Mediterranei a Roccella Jonica ’87 e ‘88; Jazz & Image di Villa Celimontana a Roma, Ravenna Jazz 2000 , Clusone Jazz 2001, Biennale Arte Venezia 2001; Sant'Anna Arresi Jazz 2004; Festival della Letteratura Mantova 2004; Cormòns 2005, Accademia Nazionale di Santa Cecilia Stagione Musica da Camera 2005-'06; Umbria Jazz Winter 2014; Inghilterra - Music Hall Festival e Royal Festival Hall a Londra; Olanda - Music Hall a Leeuwarden; Germania - 30° Deutsches Jazz Festival a Francoforte; Berlin Jazz Festival; Spagna -Festa de la Mercè a Barcellona; Egitto - Opera House a Il Cairo; Norvegia - Olavsfestdagen a Trondheim; Francia - Festiva Berlioz, Jazz in Marciac; Svizzera; Portogallo; Brasile; Argentina; Slovenia; Moldavia; Croazia; Lettonia; Albania; Singapore; Stati Uniti e Sud Africa.

Ha suonato, registrato e collaborato con: Enrico Rava; Paolo Fresu; A Filetta; Oliver Lake; David Murray; Miroslav Vitous; Rita Marcotulli; David Liebman; Toots Tielemans; Omar Sosa; Flavio Boltro; Joanne Brackeen; Greg Osby; Ira Coleman; Dino Saluzzi; Javier Girotto; Cèsar Stroscio; Tenores di Bitti; Aires Tango; Peppe Servillo; David Riondino; Francesco Guccini; Sergio Cammariere; Lella Costa; Ornella Vanoni; Franco Califano; Eugenio Allegri; Alessandro Haber; Enzo De Caro; Omero Antonutti; Giuseppe Piccioni; Mimmo Cuticchio; Custòdio Castelo; Andrè Jaume; Furio Di Castri; U.T. Gandhi; Guinga; Riccardo Fassi; Frank Marocco; Paolo Vinaccia; Mathias Eick; Bendik Hofseth; Pierre Favre. Nel 2003 per l’Orchestra Filarmonica Marchigiana ha composto, eseguito e registrato la "Suite per Bandoneon e Orchestra" commisionatagli proprio dalla stessa.

Ha pubblicato più di 50 dischi con l’etichette discografiche ed edizioni: Via Veneto Jazz; Philology; Manifesto; Felmay; Amiata Records; Splasc(H); World Music; CCn’C Records; e per la Harmonia Mundi un lavoro per bandoneon e quartetto d’archi intitolato “Sine Nomine”. Le ultime collaborazione sono quelle con Miroslav Vitous, il quale lo ha chiamato a partecipare nell'ultimo cd intitolato Universal Syncopation II  pubblicato dalla prestigiosa etichetta tedesca ECM. Sempre per la stessa etichetta ECM ha pubblicato l’ultimo lavoro intitolato “Mistico Mediterraneo” un opera condivisa con il gruppo vocale della Corsica A Filetta e Paolo Fresu. Per la Tuk Music di Fresu ha pubblicato nel 2013 il suo primo doppio album intitolato “Nadir” in cui suona nel primo cd il bandoneon e nel secondo il pianoforte in trio. A Marzo uscirà il cd in duo con Fresu sempre per la ECM intitolato “In Maggiore” ed in contemporanea il film-documentario “Figure musicali in fuga” del regista Fabrizio Ferraro in cui vengono ritratti i due musicisti durante la sessione di registrazione a Lugano insieme a Manfred Eicher.

 

www.danieledibonaventura.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Marcello Allulli

Sassofonista di rilievo nel panorama jazz nazionale, Marcello Allulli si distingue sia come leader che come membro di formazioni tra cui MAT Marcello Allulli Trio, Maria Pia de Vito Rita Marcotulli 5et,Glauco Venier Ensemble, Ceccarelli-Allulli duo guest Greta Panettieri, Mufloni, RAJ trio, Ettore Fioravanti 4tet, Nohaybandatrio.

Diplomato al Berklee College of Music di Boston, dal 2011 al 2015 è stato votato al JAZZIT AWARD tra i migliori sassofonisti italiani.

Tra le collaborazioni: Kenny Wheeler, Norma Winstone, Glauco Venier, Fabrizio Bosso, Antonello Salis,    Maria Pia De Vito, Rita Marcotulli John B. Arnold,Ettore Fioravanti,Roberto Gatto,Giovanni Falzone, Michel Godard, Tony Scott, Dave Binney, Shai Maestro,Israel Varela, Kamal  Musallam.

Il suo MAT-Marcello Allulli Trio, formato con due tra i musicisti più interessanti del panorama italiano, il chitarrista Francesco Diodati ed il batterista Ermanno Baron, ha riscosso un grande successo di critica e di pubblico con il disco “Hermanos” (ed. Zone di Musica) che JAZZIT ha inserito tra i migliori album nazionali e internazionali del 2011 e che è stato protagonista di un tour fitto di date in tutta Italia insieme a Fabrizio Bosso.

Ad aprile 2014 l'uscita del nuovo e atteso album intitolato "MAT", con ospiti Antonello Salis, Glauco Venier, David Boato e Greta Panettieri, che sarà distribuito anche dal magazine JAZZIT come allegato al numero di gennaio-febbraio 2015. 

L’intensa carriera di concerti internazionali lo vede protagonista in USA, Emirati Arabi,Giordania, Indonesia, Giappone, Turchia, Francia, Germania, Spagna, Belgio, Norvegia, Austria, Israele, Libano,Finlandia,India.

Tra le più importanti location italiane: Umbria Jazz Festival, Auditorium Parco della Musica di Roma, Clusone Jazz Festival, Time in Jazz a Berchidda, Atina Jazz Festival, Poiesis Festival di Fabriano, Università La Sapienza di Roma, Jazz Image a Villa Celimontana e Teatro Ambra Jovinelli, dove ha aperto con il suo MAT la performance “Racconti” di Ascanio Celestini. 

 

Ad aprile 2012 ha avuto l’onore di suonare con il MAT nello spettacolo “35 anni di Madres” alla presenza di Hebe De Bonafini, madre fundadora dell’Asociaciòn Madres de Plaza De Mayo.

Con il RAJ Trio, fondato insieme ad Antonio Jasevoli e Michele Rabbia, ha inciso nel 2010 l’album omonimo per l’etichetta Parco della Musica Records.

Nel 2004 nasce il progetto Nohaybandatrio, formazione jazz-core di punta del system italiano formata insieme a Fabio Recchia e Emanuele Tomasi. Nel 2012 esce il terzo disco del trio che ospita la collaborazione di artisti come Francesco Bearzatti e Giovanni Falzone.

Tra il 2011 ed il 2012 è stato Direttore artistico del Music Inn Jazz Club, storico tempio romano del jazz.

Da sempre proteso verso il settore cinematografico e teatrale, Marcello Allulli collabora nel 2002 con il pittore/scultore Gianfranco Baruchello per la realizzazione del video “Colpi a vuoto”. Nel 2003 compone le musiche per lo spettacolo teatrale “Canto per Shatila” scritto ed interpretato da Luigi Mezzanotte al Teatro dell’Orologio. Firma la colonna sonora del film “Ultimo Stadio” diretto da Ivano De Matteo. Nel 2012 il regista Francesco Calandra sceglie brani dell’album “Hermanos” come colonna sonora del film “La palestra”.

I grandi successi di pubblico ai concerti con il M.A.T. hanno portato alla realizzazione di performance multimediali in collaborazione con i visual artist Gabriel Zagni, Cristian Paraskevas, Nadia Cassino, Byruzz tra cui quelle progettate a Roma per il Teatro Ambra Jovinelli, per la Centrale Montemartini e per il Roma Jazz Festival all’Auditorium Parco della Musica.

Collabora stabilmente con la regista Federica Altieri per l’allestimento di spettacoli teatrali tra cui “Roma Patria Comune”, presentato all’Auditorium del Mecenate di Roma.

Prossimi concerti:

 

1/11/15 Solo concerto- Ninotcka-Roma

 

2/11/15 Spettacolo teatrale "La Passione non ottiene mai il perdono" regia F.Altieri con M.L.Gorga musiche MAT -Teatro Argentina -Roma

 

7/11/15 Spettacolo teatrale "Diritti a Pinocchio" regia F.Altieri voce recitante Pino Ammendola musiche MAT

serata Unicef.

 

14/11/15 Laboratorio collettivo -Na Cosetta-Roma

 

25/11/15 Concerto ensemble"L'Insium" -Udine

 

28/11/15 Time 5et feat. Maria Pia de Vito,Rita Marcotulli -Teatro Campana - Osimo

 

29/11/15 Presentazione disco MAT -Roma

 

4/12/15 Trio PAP feat. Francesco Ponticelli,Alessandro Paternesi -tram jazz -Roma

 

5/12/15 Laboratorio collettivo -Na Cosetta-Roma

 

Dal 7/12/15 al 5/1/16 Tour India ITALY MEET INDIA in collaborazione con IIC di Bombay

 

8/1/16 Concerto ensemble L'insium -Teatro di Sedegliano- UD

 

Dal 23/1 al 14/2/16 Tour India-ITALY MEET INDIA- in collaborazione con IIC DI Delhi

 

Dal 1/3/16 al 25/3/16 TOUR ASIA -Pasquale Stafano 4et feat. Daniele Cappucci,Israel Varela 

 

in collaborazione con IIC di Jakarta ,IIC di Singapore,IIC di Sidney,IIC di Hong Kong 

 

 

 

 

 

FIORENZA GHERARDI DE CANDEI
EVENT MANAGER - PRESS AGENT
Phone: +39.328.1743236 (Italy) Skype: fiorenzagherardi
E-mail: fiorenzagherardi@gmail.com Web: www.fiorenzagherardi.com